Indietro

Deformità congenita spinale

Questi disordini sono definiti come abnorme sviluppo verificatosi prima della nascita. Queste malformazioni possono essere classificate in vari tipi considerando il tratto di colonna interessato (cervicale, toracica o lombare), il tipo di deformità ( scoliosi, cifosi o lordosi) o il tipo di sviluppo anormale.

Difetti di segmentazione della colonna vertebrale o difetti di deformità congenita.

Qual’è la causa?
Molte deformità riconoscono una causa sconosciuta e sono definite idiopatiche.

Come vengono evidenziate?
Quando viene eseguita per es. una Rx-grafia per altri motivi o perchè la deformità determina uno squilibrio della testa, delle spalle e del bacino.

Trattamento
Dipende dal tipo della gravità del disordine, dall’età del paziente e dal potenziale di aggravamento. Include l’osservazione periodica, il corsetto nelle forme modestamente progressive. La chirurgia, nelle forme gravi, comprende, a seconda dei casi, la fusione in situ, l’asportazione dell’emispondilo, la correzione e fusione della deformità.
Opzioni chirurgiche sono indicate per i pazienti che non traggono vantaggio dei trattamenti non chirurgici. Questo può richiedere l’asportazione del disco e la sostituzione con protesi fisse o mobili, le decompressione delle strutture nervose, o la fusione spinale. Negli ultimi anni nei casi selezionati vengono eseguite tecniche di stabilizzazione dinamica, senza fusione ossea.
Le cellule staminali potrebbero essere il futuro del trattamento del dolore discogenico, potendo sostituire la struttura ammalata del dico con una nuova.