Indietro

Osteoporosi

Bisogna sapere

– L’osteoporosi è la maggior causa di fratture ogni anno.

– L’osteoporosi vertebrale determina dolore, deformità e inabilità.

– La prevenzione attraverso varie modalità deve conoscere delle differenze.

 
Osteoporosi
E’ definita come la riduzione della densità della massa ossea.
Può essere causata da vari fattori come ereditarietà, stile di vita, dieta e, nella donna, in età post-menopausale per le note variazioni ormonali.
Può essere asintomatica e dare notizia di se per una improvvisa frattura.
 
Scopo del trattamento
Massimizzare il livello di massa ossea e minimizzare le sue perdite.

L’osso è costantemente sottoposto a rimodellamento. Durante i primi 30-35 anni di vita prevalgono i meccanismi di formazione ossea su quelli di riassorbimento. Dopo questa età ogni individuo raggiunge il suo picco di massa ossea e il processo comincerà gradualmente a seguire la strada inversa.
 
Conoscere i fattori di rischio
Fattori ereditari

– Donna

– Caucasa / asiatica

– Ossatura corporea fragile

– Storia di salute

– Stato di salute

– Menopausa precoce (prima dei 45 aa)

– Riduzione degli estrogeni (ormone femminile)

– Menopausa

– Amenorrea per 1-2 anni senza essere in gravidanza.

Assunzione di farmaci

– Steroidi

– Anticonvulsivanti

– Farmaci tiroidea

– Alcuni diuretici

– Condizioni cliniche:

– Malattia di Crohn

– Diabete

Abitudini dietetiche

– Dieta povera di calcio

– Perdita quotidiana di calcio

– Stile di vita:

– Disordini dietetici

– Fumo di sigarette

– Alcol / caffeina

Come intervenire?

Esercizio fisico

– Attività regolare ogni giorno

– Peso. Una normale attività aiuta a ridurre la perdita ossea.

– Passeggiata a piedi / corsa leggera

– Danza aerobica

– Cyclette

Ridurre o eliminare l’uso di nicotina, alcol, caffeina. Essi aumentano le perdite ossee.

Dieta che provvede ad un adeguato aumento di calcio.