About

mura2

PierPaolo Mura

Laureato in medicina e chirurgia e abilitato alla professione nel 1981 con tesi di laurea di ortopedia avendo frequentato già da studente nella clinica ortopedica dell’università.

Ha effettuato tirocinio pratico ospedaliero per sei mesi al CTO di Iglesias successivamente medico interno per due anni nella clinica ortopedica dell’Università.

Dal 1984 assistente presso la divisione di ortopedia dell’ospedale San Francesco di Nuoro dove ha anche effettuato uno screening sulle scoliosi in 3000 ragazzi delle scuole medie pubblicando i risultati ottenuti.

Dal 1988 assistente presso la divisione di ortopedia dell’Ospedale Marino di Cagliari divenendo poi aiuto corresponsabile nel 1992.

Ha voluto  fin da subito approfondire il campo delle deformità scoliotiche e delle malattie vertebrali iniziando un corso di formazione all istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, divenendo allievo di uno dei più grandi maestri al mondo di chirurgia vertebrale il prof Romolo Savini.

Si recava al Rizzoli periodicamente per degli stages protrattisi per alcuni anni fino alla morte prematura del prof Savini.

Nel frattempo all Ospedale Marino svolgeva la, professione come Ortopedico a 360 gradi ma Chirurgicamente cominciava, a trattare prevalentemente i traumi vertebrali con gravi fratture con deficit neurologici e le patologie vertebrali tipo Ernie del disco Stenosi Spondilolistesi.

Era responsabile dell’ambulatorio delle malattie vertebrali dove visitava anche ragazzine con gravi scoliosi.

Ha proseguito il corso di formazione a Bologna e poi a Cagliari all Ospedale Marino coadiuvato dal prof Cervellati allievo primo del prof Savini fino a  raggiungere una completa autonomia nella chirurgia della scoliosi.

Nel 1996 comandato dal proprio Ospedale ha seguito uno stage di chirurgia vertebrale a Forlì presso il centro di chir vertebrale diretto dal prof. Cervellati per sei mesi.

Nel 1997 presso la Clinica Polispeciastica Sant’Elena di Quartu Selena (Cagliari) gli viene offerta la grande opportunità  di fondare e dirigere cosa che fa a a tutt oggi l Unità Operativa di Chirurgia Vertebrale e Centro Scoliosi dove nel corso degli anni matura una grande esperienza operando migliaia e migliaia di pazienti.

Le patologie trattate sono gravi deformità scoliotiche in età adolescenziale in età adulta e adulta anziana le gravi malattie degenerative artrosiche gli esiti di gravi lesioni fratturative della colonna

La vita professionale si svolge tra attività ambulatoriale attività chirurgia e gestione dell’Unità Operativa e attività scientifica.

In ambulatorio osserva, tutti pazienti affetti da disturbi a carico della colonna vertebrale che dopo una accurata visita e osservazione di indagini ulteriori nel 90% dei casi si risolvono con cure Farmacologiche Fisioterapiche ortopediche ginnastica corretto stile di vita e quant altro e laddove la tappa chirurgica, che è una tappa da valutare con estrema attenzione ragionando su elementi codificati a livello scientifico internazionale, viene indicata nei casi di maggiore gravità.

La attività ambulatoriale e quella chirurgica viene costantemente correlata con la attività scientifica.

Egli partecipa inizialmente a molti stages presso centri accreditati di chirurgia vertebrale in Europa e negli Stati Uniti per affinare le proprie tecniche e per mantenere un aggiornamento costante

Fin dal 1986 è socio della società italiana di chirurgia vertebrale nata nel 1977 e che tra i fondatori vede il prof Savini proprio maestro e successivamente diviene socio ordinario e dopo trent’anni di assidua e costante frequenza e partecipazione attiva viene premiato per la fedeltà dimostrata e documentata.

Nel 2000 è presidente di un congresso nazionale che lo vede a pieno titolo in ambito nazionale e diviene consigliere del GIS appunto gruppo italiano scoliosi la società di cui sopra

Comincia, a pubblicare articoli scientifici su riviste nazionali su atti dei vari congressi

Nel 2003 importa in Sardegna la tecnica chirurgica di laser discectomia minimamente invasiva indicata nel trattamento di alcune Ernie del disco.

Presiede molti congressi nazionali e internazionali stringe rapporti di conoscenza con importanti chirurghi vertebrali francesi spagnoli inglesi americani e con alcuni dei quali instaura rapporti di collaborazione.

Nel 2007 è presidente del congresso della società italiana di chirurgia vertebrale e nel 2008 diviene Active Member della più importante società mondiale di chirurgia vertebrale e della Scoliosi SRS dopo 5 anni di candidatura acquisendo il diritto di voto in ambito societario

Continua a pubblicare scientificamente anche su riviste internazionali e partecipa con sempre maggiore frequenza e impegno a congressi nazionali e internazionali in qualità di relatore moderatore discussore presidente di sessione e presentatore di letture magistrali e diviene tutor per corsi di formazione di chirurghi più giovani.

Chirurgicamente affronta le Ernie del disco a livello lombare e cervicale  con le tecniche più moderne a seconda dei casi specifici le Stenosi le Spondilolistesi le gravi malattie artrosiche mono bi e multilivello fino alle gravi scoliosi alle varie età della vita con tecniche avanzate e moderne anche laddove è presente uno squilibrio sul piano laterale con vari approcci chirurgici posteriori e/o combinati anteriori posteriori laterali e negli ultimi tempi è concorde con gran parte dei chirurghi mondiali che sostengono che il migliore approccio sia quello posteriore.

La chirurgia diviene sempre più sicura meno impegnativa meno invasiva grazie alle conoscenze all esperienza alle tecnologie con tempi chirurgici più brevi degenza più breve percentuale alta di successi.

Per affrontare la chirurgia complessa, esegue stabilizzazioni con sistemi protesici e collabora anche scientificamente con alcune aziende che producono e vendono sofisticati presidi medico chirurgici eseguendo in Italia ed in Europa corsi di formazione.

Dal 2008 è consulente mondiale di un azienda che ha, sede a Parigi che si chiama Spine Vision e dal 2018 è consulente per l Italia e per l Europa di Orthofix azienda americana.

Ha fatto vari stages a New York all Hospital for special Surgery ed alla New York University.

Nel 2019 insieme all amico e collega Massimo Balsano primario di chirurgia vertebrale a Verona ha fondato il club di chirurgia vertebrale che a livello nazionale riunisce circa 50 chirurghi vertebrali  che con il loro impegno e con degli incontri scientifici ripetuti ha l obiettivo di confrontarsi a livello internazionale.

Ha insegnato come professore per molti anni ortopedia pediatrica proseguendo poi con dei seminari di chirurgia vertebrale all Università La Sapienza di Roma polo pontino.

Per circa, dieci anni due giorni al mese ha anche operato circa, 800 pazienti a Bologna all’Ospedale accreditato Villa Erbosa dove ha diretto la sesta Unità Operativa di Ortopedia,

Al Policlinico Selena di Quartu esegue mediamente otto interventi per settimana, con una degenza media di quattro giorni e con percentuale di successo intorno al 95%.

Dedica molto tempo al rapporto medico paziente per un informazione corretta con grande comprensione verso le problematiche dei pazienti.

Tutte le domeniche sera di reca in Clinica a salutare i pazienti.

La propria Unita Operativa è stata fin dall’inizio impostata sull’accoglienza sulla professionalità sul rispetto e comprensione nei confronti del paziente ricevendo attestati di ringraziamento

Ha sempre creduto nell’importanza del gruppo del team che si avvale di altri due chirurghi di un internista che si occupa dei prericoveri e delle dimissioni dei pazienti  di due segretarie di una bioingegneria di tutto lo staff infermieristico di Reparto e di Sala operatoria.

Si tratta, di figure di grande esperienza, come lo staff dei medici anestesisti di grande livello professionale.

L’attività Ambulatoriale si svolge nella Clinica Sant’Elena, nel proprio ambulatorio a Cagliari in via Carloforte angolo via Mameli, a Nuoro al Cedian a Tortolì ai Mulini.

Altri contatti

www.pierpaolomura.com

+393484734134

Scarica il CV in italiano
Scarica il CV in inglese

Invia Compila tutti i campi Email inviata con successo